Certificazione sistema di gestione ambientale ISO 14001:2004
Il Comune di Campo Ligure ha ottenuto la Certificazione sistema di gestione ambientale ISO 14001:2004

Prossimi eventi
Valida il codice di marcatura della pagina [attenzione: la pagina si aprirà in una nuova finestra] Valida i fogli di stile di questo sito [attenzione: la pagina si aprirà in una nuova finestra] Dichiarazione di conformità al Livello Doppia-A delle Linee Guida per l'Accessibilità dei Contenuti per il Web 1.0 [attenzione: la pagina si aprirà in una nuova finestra]

» La Cappella Matri Salvatoris

CULTURA > Chiese > La Cappella Matri Salvatoris

Sulla strada che corre lungo il rio Langassino il 18 marzo 1906 venne inaugurata e benedetta la cappella costruita su iniziativa del canonico don Giuseppe Salvatore Oliveri (1834-1916) che aveva posto la prima pietra il 27 marzo 1901, dopo aver fatto spianare uno scosceso terreno in riva destra del torrente. La decorazione interna (testè restaurata ad opera di Carla Macciò) è opera dei pittori campesi, fratelli Cesare (1873-1955) e Virginio (1888-1928) Peloso, nipoti di don Giuseppe Salvatore. Il canonico donò anche la statua lignea della Madonna con in grembo il Bambino, statua che attualmente è ancora visibile nella sacrestia della cappella. L’attuale bella statua lignea che si può ammirare nella nicchia sopra l’altare risale al 1932; è opera di valente scultore gardenese; venne donata da “una pia persona che ha fatto offerta rilevante”, al che “il parroco ha provvisto una bellissima statua della Madonna col Bambino. E’ opera dello scultore Cristiano Delago di Ortisei”.